RAFTING: il posto ideale per fare Rafting in Umbria si trova sotto la Cascata delle Marmore, a meno di un’ora d’auto da Roma puoi trovare la fantastica discesa delle rapide in gommone. Praticare Rafting anche se si è alle prime armi, è davvero un’emozione unica e adrenalinica. Il luogo ideale per provare questa elettrizzante avventura in Umbria si trova presso la suggestiva Cascata delle Marmore, un posto magico di storia e natura poco distante da Roma. Qui il Fiume Nera scorre rapido ribollendo sulle rocce per quasi tre chilometri, formando rapide di quarto grado, (da 1 a 6 le difficoltà del rafting), contornato da una vegetazione rigogliosa, in un ambiente che vi ricorderà le atmosfere della foresta tropicale.

RAFTING SOFT: vuoi vivere l’esperienza unica ed emozionante di una discesa nel fiume ? Vuoi fare Rafting con la tua famiglia e i tuoi bambini ? Puoi farlo scegliendo l’opzione Rafting Soft che ti permette di condividere un momento di gioia e avventura con maggiore sicurezza e tranquillità all’interno del Parco Fluviale della Nera. Qui il percorso Rafting risulta meno tumultuoso e difficoltoso rispetto a quello proposto per l’attività classica di Rafting sotto la Cascata delle Marmore, così da poter includere anche bambini e tutti coloro che non hanno un adeguato livello di nuoto.

MOUNTAIN BIKE: il ciclo-escursionismo è un modo di viaggiare e divertirsi facendo sport immersi nella natura. In sella alla bicicletta o talvolta con la bicicletta sulle spalle, si viaggia tra boschi e valli alla scoperta di luoghi altrimenti inaccessibili. Grazie alla mountain bike è possibile scavalcare passi e bocchette, salire in cresta a una montagna, percorrere sentieri e mulattiere o percorrere i luoghi della antica transumanza. Il ciclo-escursionismo è indicato soprattutto per coloro che, oltre a voler visitare un particolare luogo pedalando, vogliono viverlo nel suo aspetto più immediato, a contatto diretto con la natura, e sono pronti ad apprezzarne la bellezza. L’Umbria, Cuore Verde d’Italia è l’ideale per vivere quest’esperienza.

TREKKING: paesaggi mozzafiato, aria pulita e grandi emozioni. Per chi ama trascorrere il proprio tempo libero a contatto con la natura, il trekking è molto più di un semplice sport: è una passione che può durare una vita intera. Un modo per staccare dalla quotidianità, per scoprire luoghi nuovi e incantevoli, per andare a caccia di avventure e tenersi in forma. In UMBRIA esistono innumerevoli luoghi per fare trekking outdoor, sia per chi predilige le zone di montagna o i paesaggi fluviali e lacustri. l trekking è uno sport accessibile a tutti, da praticare sia da soli che in compagnia, partecipando ad escursioni e/o visite guidate con gruppi di appassionati. Dunque, se siete appassionati di camminate all’aria aperta e volete conoscere nuovi siti per praticare il vostro sport preferito o se intendete cimentarvi con una disciplina diversa dal solito, L’Umbria vi attende.

Il PARCO AVVENTURA Nahar è immerso nel verde della Valnerina, a pochi chilometri dalla Cascata delle Marmore. Costruito su alte e solide piante di noce e pioppo, dispone di percorsi tra gli alberi, ponti tibetani, passerelle tirolesi, tronchi mobili, liane e teleferiche. I percorsi sono effettuati in condizioni di sicurezza con dotazioni DPI e sotto la costante vigilanza dei nostri istruttori. Il parco avventura NAHAR  offre un’esperienza unica per grandi e bambini dai 6 anni.” Vi aspettiamo con due percorsi diversi in base al grado di difficoltà. Il percorso Adventure con passerelle, ponti tibetani e liane, ed il percorso Sensazioni che termina con una teleferica di oltre 100 metri. Per i più intrepidi abbiamo anche la parete di arrampicata, alta quasi 10 metri.

La pratica del RIVER WALKING, conosciuto anche come River Trekking, non è preclusa a nessuno. Quest’attività è adatta proprio a tutti, dai più piccoli fino a coloro i quali non si fidano così ciecamente di Madre Natura o non amano l’adrenalina ed il rischio. Una camminata tra boschi e rocce, tra ombra e sole, tra acqua e sentieri sterrati: una vera e propria boccata d’aria pura e limpida immersi in uno scenario spettacolare. Esperienza unica è il River Wallking notturno. Per svolgere questa attività non sono richiesti requisiti particolari e non bisogna saper nuotare.

SPELEO Umbria underground: misteriosa, affascinante, surreale. L’esplorazione delle grotte naturali è un’esperienza intensa, profonda, avvincente e gratificante, un ritorno alla terra madre. Disciplina del corpo e dello spirito, un’emozionante e totale immersione nel buio di spazi primordiali che sembrano esistere oltre il tempo.

Il CANYONING, conosciuto anche come TORRENTISMO, è una delle attività più emozionanti e divertenti che si possano sperimentare in un contesto acquatico e montuoso e per la conoscenza del territorio. Si cammina, ci si arrampica e si discende la montagna: il che può avvenire in maniera decisamente adrenalinica a seconda del percorso che si decide di seguire. Non solo gli adulti ma anche i bambini possono fare canyoning. L’unica cosa che serve è una buona condizione fisica, un pizzico di coraggio e tanta voglia di esplorare luoghi incontaminati. Dalle alte cime dei Monti Sibillini l’acqua scorre, defluisce verso la Valnerina attraverso vie sinuose e profonde che nella sua millenaria azione erosiva ha scavato dentro la roccia. Accompagnati da personale abilitato si entra all’interno del canyon con le corde, scivolando e tuffandosi in acqua. Due sono i tipi di percorsi, a seconda del livello fisico e di preparazione: Base e Avanzato.

L’attività HYDROSPEED è una vera e propria bomba di energia da vivere e respirare ben radicati nelle acque rocciose del Fiume Nera, dove sentirai il tuo cuore pompare e battere come mai prima! Il corso che rimbomba infrangendosi tra le rocce, le rapide che ti avvolgono e ti cullano in un pieno vortice di adrenalina pura come acqua senza la preoccupazione di finirci dentro, perché è proprio lì che ti trovi: nel centro pulsante e vivo delle acque del Centro Italia. Questo è il nuovo modo, una scossa pura di adrenalina, per scendere nella corrente: ogni partecipante indossa una muta di neoprene, il salvagente, il casco e le pinne da subacqueo, pronto a sfidare le acque della Cascata più alta d’Europa. L’Hydrospeed è una specie di piccolo “bob” in plastica galleggiante da tenere ben saldo con le mani che consente di flottare con sicurezza nelle rapide, sprezzanti del pericolo.

Per quanto riguarda CANOA e KAYAK da anni il Centro Rafting Marmore si distingue nel Centro Italia per la preparazione dei propri istruttori e per la qualità delle diverse tipologie di corsi offerti al pubblico a seconda del livello di difficoltà e agonismo richiesti. Un luogo ideale per imparare e mettersi alla prova sfidando la natura e conoscendo meglio le regole naturali dell’impervio ambiente fluviale nel quale è possibile misurarsi direttamente grazie alle attività presenti nell’offerta formativa. I Corsi di Canoa e Kayak vengono organizzati dal Centro Rafting Marmore per tutto il corso dell’anno e sono strutturati in diversi livelli di difficoltà, più precisamente ve ne sono tre: da svolgersi in uno o tre week-end. Le lezioni di Kayak durano circa 3 ore ciascuna, in gruppi di 5-6 allievi. Ci sono anche corsi speciali di Canoa Kayak slalom nell’impianto presente nell’ultimo tratto del percorso del rafting sul Nera, corsi estivi per ragazzi, ed il centro è abilitato all’insegnamento delle canoa per disabili.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: